folder Filed in Senza categoria
Impressione mattutina
poetavago comment 3 Comments access_time 1 min read

Guardo acqua, di lontano,
poichè questa città è un miraggio
senza ombre nè voce,
perchè le parole sono nuvole infrante
contro un orizzonte disuguale.
Respiro mare, solo pensando
che non c’è traffico lungo le strade,
ma una musica errante
che non ha forma, e come chiave
un accordo di sillabe
.

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine