menu Menu
Amori
By pia della mura Posted in Blog degli Autori, Poesia on 12 Febbraio 2007 5 Comments 1 min read
Spartito scritto per sola mano destra Previous Penelope Next

ragnatele invisibili
febbrilmente ricamano
le ore degli amanti
Perdute nella memoria
note che parlano
di un noi che
più non è

Amore


Previous Next

Rispondi a arsomnia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Ragnatele invisibili. Mille fili di pensieri, di ricordi, di sogni legano gli amanti, li collegano e uniscono a dispetto dello spazio e del tempo. Bellissima immagine.

    Grazie Pia.

  2. Quando la nostalgia della gioia d’amore diviene struggente malinconia…
    Note che parlano alla luce del rosso di un tramonto, tra le cui pieghe è nascosta una nuova alba.
    Nicla

keyboard_arrow_up