Tempesta

Mi hanno offerto,

non guardando i miei occhi,

una nave, per salvarmi da te.

Stolti!

Ma come possono non capire

che a volte è bello volare;

librarsi nel cielo,

senza alcun dolore.

Ma come possono non capire

che è bello il mare in tempesta;

che è dolce lo scoglio

che accoglie le onde.

No, non possono capire

che è bello scoprire i colori

che, solo per me, sono sepolti

negli anfratti remoti del mare.

Vorrebbero darmi Zefiro

ed io voglio Bufera.

Vorrebbero darmi Tranquillità

ed io voglio Tempesta.

 

Foto gentilmente concessa da Sciac, che ringrazio

Ultimi post

Altri post