nunass
  • …e se il cuore non avesse memoria Potremmo sprofondare nell’oblio sconfinato Forse Ma il dolore e la gioia dei tempi andati e presenti Forgia la nostra anima Che sarebbe solo territorio arido   Tremendo ricordare Un lacerante tormento Che trafigge senza ritegno   Ma che sarebbe la vita se non potessimo ricordare Tornare indietro Anche [...] 6 responses 22 agosto 2006
  • Seduta all’ombra di un ricordo ascolto frastuoni lontani luci e colori sbiaditi dal tempo. Sensazioni sopite addormentate cullate da un dolore. Si risvegliano nell’oscurità di una notte senza Luna lacrime di cristallo fredde come il gelo. Immagini disordinate invadono la mente incatenando il cuore per trascinarlo via indietro nel tempo dove non vuole andare. Aggrappata [...] 2 responses 19 luglio 2006
  • G0CCE       Gocce d’acqua sui rami umidi di pioggia,  come perle preziose risplendono nei raggi del timido sole dopo la tempesta. Poche foglie ingiallite resistono ancora, le altre si staccano lentamente, come in una danza,  ondeggiano e  indolenti si posano sul prato bagnato odoroso di muschio. Il cielo cupo e grigio si apre [...] 2 responses 28 giugno 2006
  • In queste caldi notti estive l’oblio ci trascina Lentamente Dolcemente  e poi sempre più Impetuosamente In un vortice di passioni e sensazioni sconosciute    La tua bocca è un vulcano che riversa lava incandescente sulla mia pelle Le tue mani sono ali di farfalla che sorvolano il mio corpo    La tua sensualità è dirompente [...] 3 responses 20 giugno 2006
  • Come una bambina stupita osservo le onde del mare. Il ritmo perpetuo scandisce il trascorrere del tempo. La melodia  dei flutti culla i miei pensieri. Chissà quali segreti custodisce questa immensità azzurra. Tesori celati allo sguardo da secoli, creature misteriose, coralli dai mille colori. Quanto è vasta questa distesa, quanto piccola sono io al suo [...] 2 responses 22 maggio 2006
  • Vieni Amore Dolce lasciati avvolgere dall’acqua profonda del mio mare le mie onde sono tenere carezze sul tuo corpo giovane e sensuale, lambiscono lievemente i tuoi piedi e le tue gambe e lentamente cingono i tuoi fianchi, il tuo petto, le tue braccia fino a raggiungerti quasi la bocca e farti sentire il mio pungente [...] 3 responses 3 maggio 2006
  • martedì, 18 aprile 2006 Era piacevole starsene seduta sulla sabbia tiepida, quando oramai il sole aveva concluso il suo percorso e si accingeva ad un ultimo tuffo nel mare, laggiù, dove il cielo rosso incontra l’acqua dorata, dove sembra terminare il mondo ed invece continua. Quella calma piatta, quella distesa lucente, i giochi d’ombra tra le pieghe della sabbia dorata, i gabbiani che [...] 3 responses 18 aprile 2006
  • PERFECT WOMAN…   Sono per Te la Donna Perfetta Sintesi di mille e più virtù   Ti sorprendo ad osservarmi assorto Qualsiasi cosa faccia. Ti piace come cammino Ti piace gustare le pietanze prelibate Che x Te cucino. Ti incanti a contemplarmi Mentre nello specchio metto il rossetto Oppure frettolosamente mi rivesto.   Ti piace [...] 3 responses 6 aprile 2006
  • In queste caldi notti estive l’oblio ci trascinaLentamente Dolcemente  e poi sempre piùImpetuosamenteIn un vortice di passioni e sensazioni sconosciute La tua bocca è un vulcano che riversa lava incandescente sulla mia pelleLe tue mani sono ali di farfalla che sorvolano il mio corpo La tua sensualità è dirompenteNon mi lascia respiroNé tregua E come [...] One response 28 marzo 2006
  • Improvvisamente mi ritrovo a fare l’equilibrista. Cammino sulla lama sottile e acuminata del destino. Alla ricerca di un equilibrio oramai precario ed improbabile,  sospesa tra la realtà e la fantasia. Sotto il vuoto assoluto, niente rete, per salvare la mia pelle, è un salto nel buio, nell’incertezza… Ogni giorno, passo dopo passo, con la paura [...] 2 responses 22 marzo 2006
  • Gocce d’acqua sui rami umidi di pioggia, come perle preziose risplendono nei raggi del timido sole dopo la tempesta. Poche foglie ingiallite resistono ancora, le altre si staccano lentamente, come in una danza, ondeggiano  e  indolenti si posano sul prato bagnato odoroso di muschio. Il cielo cupo e grigio si apre all’orizzonte con un sottile [...] 2 responses 3 marzo 2006