Fino al termine della notte

Vorrei abbracciarti,
farmi vestito per la tua pelle
e calore per il tuo cuore.
Aggrovigliarmi a te
fino a sentirmi rovo,
in un gioco di luci e ombre sovrapposte
allo specchio.
Son rumori forti i nostri respiri,
un ansimare confuso di toni,
persi tra diesis e bemolle
fino al termine della notte.
L’alba mi sorprende,
ancora una volta.

5 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

Ultimi post

Altri post