C’ERA UNA VOLTA UN AMORE

Articolo precedenteIn bianco e nero
Articolo successivo
 
 
Figli di una convulsa esplosione cosmica
vivemmo il nostro
Big Bang
L’universo più nero del nero
si andava irradiando
di potente luce propria
Astri e pianeti
vedemmo in espansione
 
E noi con essi.
 
Dandoci  l’un l’altro in dono
un senso di onnipotenza assoluta
 
finchè TUTTO
 
inaspettatamente,
invertì rotta
mutandosi in pezzi grossolani
frammenti e puntolini
polvere di stelle
molecole
atomi
scorporo infinito di essi
 
Big Crunch!!
 
Discinti e scarmigliati
ne venimmo risucchiati
inseguiti dalle nostre
recalcitranti
scie luminose
Poi…
più nulla
Forse,
solo felicità
da ricordare…
 
 

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

5 Commenti

  1. Ed è timore di scivolare nel baratro; ancestrale memoria dell’età dell’oro – consapevolezza – che nulla dura in eterno e tra gli opposti si cerca equilibrio.

    Poe

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti