folder Filed in Senza categoria
La cosa più mia
mariluna70 comment 10 Comments access_time 2 min read

Al momento non riesco a pensare cose troppo difficili … eppure ritorno sempre lì … riesco ad intrappolarmi in quel pensiero … è come se ci fosse una strada che mi rifiuto di percorrere e che incurante dei miei dinieghi, percorre me… Procedimenti inversi che sortiscono lo stesso risultato: i miei pensieri cestinati riprendono forma e consistenza e non riesco a liberarmene… così conficcati dentro l’anima che non mi fanno più neanche male perché ormai fanno parte di me, del mio essere…  Sembra che io non voglia far nulla per difendermi, ma non è così… solo… da dove si comincia? Si, si… lo so, lo so… l’ho deciso io questo distacco… ma poi quando ci sei dentro… tutto cambia e tante cose non le puoi prevedere nelle loro dimensioni reali… Non ho coraggio sufficiente per coprire questa superficie di malessere … No, non sono pentita di averti chiesto di allontanarmi dai tuoi pensieri… solo mi chiedevo… chissà che fai adesso… e ora? … e ora? Dove sei? Hai mangiato? Come stai? Riesci a dormire la notte? Sì che riesci!!!!… tu sei il re dell’orgoglio e le brave azioni sono i tuoi sudditi… ti basta una parola perché tutto quadri … Ti chiudi in quel mutismo che non lascia trapelare il minimo segnale… tranne quello di non risultare vittima della regina ingiustizia… Vuoi chiamare ma non puoi perché devi dimostrare freddezza… vuoi scrivere ma è una prova di debolezza… pensi “che lo faccia lei se ne ha voglia… tanto si rifà viva!!!” …ma non mi va di giocare!

… è passato un mese e le tue certezze barcollano… mentre ti costringi all’immobilità sentimentale e poi non riesci a gestirla e così chiami tu “ciao… mi manchi… non riesco a smettere di pensarti… io non so stare senza di te… che stai facendo adesso? Dove sei? Come stai? Hai mangiato?”…

Sorrido… e penso… sei la cosa più mia che non ho…

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Poetica mente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Commovente, vera, una girandola di vere emozioni che si mischiano alla realtà…e una frase stupenda, in chiusura. Son d’accordo con Maya, degna della migliore poesia…

    Complimenti.

  2. Una bellissima, intensa e sofferta pagina. Anche quando si decide di chiudere una storia d’amore il cuore e la mente continuano ed essere vicino alla persona amata. Si vorrebbe sapere, partecipare, condividere un momento così doloroso, quasi per trovare e dare conforto. E l’orgoglio, malefica bestia, spesso lo impedisce, creando distanze incolmabili.

    La conclusione del tuo scritto è una chiusa degna della migliore poesia…

    Un bacione

    Maya

  3. è bello ciò hce nno hai, questo tuo mondo

    questo tuo modo di andare oltre e sentire comunque amore.

    …tutto fa un po’ male…

    ma che forte che è.

  4. … proprio così Queen.. racchiude tutto il mio mondo… anche nella sua accezione negativa… La frase finale infatti è “la cosa più MIA che NON ho”…ma il senso non cambia… è sempre il mio mondo! Un abbraccio a te… e grazie