G. S.

Tremori

Il ciangottio di una tortora
il tuo richiamo al riso
l’invito a rincorrerti
le tue fughe sul prato
costellato di gialli splendenti
o dietro il pino profumato
dal gelsomino che fitto lo avvolge
così piccola
e già così seducente.
Ma se tendi le braccia a una preda
nulla ti ferma
nulla t’allontana dal frutto
che presto stringi nella mano grassoccia
e golosa affondi i dentini
a suggerne il succo.
Seducente e decisa
così ti sogno nei giorni a venire
anche se il cuore trema.
Nulla vorrei ti ferisse.

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

Archived in Senza categoria and tagged . Bookmark the permalink.

19 thoughts on “TREMORI

  1. Che tenerezza! I bambini sono irresistibili per l’innocenza, la curiosità, la testardaggine, il bisogno d’affetto e di gioco…La foto è bellissima, adatta alla dolcezza dei versi. Capisco i “tremori”, ma credo che la piccola Ginevra crescerà bene circondata da tanto affetto!

    Un bacione

    😀 francy

  2. Vi ringrazio tutti di cuore. La foto l’ha fatta il nonno, mio marito, nel giardino degli altri nonni. E’ stata scelta sia per il suo significato – fugge, la lasciamo libera di muoversi anche con qualche rischio, ecc. – sia perché non vogliamo “usare” il suo volto. Un abbraccio.

  3. Questa foto è bellissima, non so se hai scelto a caso o meno l’immagine di spalle di tua figlia. Ma si presta moltissimo alle parole della poesia che evocano sensazioni che si tramandano da madre a madre: la consapevolezza che i nostri figli devono imparare a camminare da soli e la paura che accompagna i loro passi che si allontanano. C’è molta delicatezza però, perché i nostri cuccioli non devono “carpire” i nostri timori. Una poesia in punta di piedi, leggera, come l’abbraggio che avvolge ma non stringe.

    Un bacio al similpinguino anche da me. Adelaide.

  4. ..è una dedica d’amore,soprattutto quando dice “Seducente e decisa

    così ti sogno nei giorni a venire

    anche se il cuore trema.

    Nulla vorrei ti ferisse.”

    Si vuole che diventino grandi ma, nel contempo, vorremmo tener lontano da loro le brutture, gli insuccessi, le sofferenze del cuore, le disillusioni a cui andranno inevitabilmente incontro..

    Ma la vita è anche tutto questo, sisà.. ma non si cresce indenni…

    Però quando c’è chi li conduce per mano, con mano ferma, ma senza stringere troppo, nei loro anni della formazione, avranno fatto in tempo a formarsi uno scudo che li renderà forti a superare le tempeste…

    Un abbraccio a queste tre donne.. ma il bacino è solo per la piccolina 🙂

    Ars

  5. Dedica molto ispirata…

    così ti sogno nei giorni a venire

    anche se il cuore trema.

    Nulla vorrei ti ferisse.

    Molto bella, soprattutto la chiusa……ed é quello che ci auguriamo sempre noi genitori… anche se i miei hanno rispettivamente 35 e 24 anni, ma tremo sempre per ogni loro uscita.

  6. Una dedica meravigliosa, un amore palbabile e purissimo, l’amore più grande e più profondo…

    Un bacione a te, Mariamartina ed alla piccola creatura a cui questi delicatissimi versi sono ispirati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine