menu Menu
sedici mesi
Di mariamartina Pubblicato in Senza categoria on 10 Agosto 2006 11 Comments 1 min read
Il silenzio e la tempesta Precedente I grassi vermi Successiva

macko

Sedici Mesi

Minacci.
Non sono parole
che ancora non sai
son suoni arrochiti
soffiati spezzati
fraseggio da thriller.
Ma chi t’ha insegnato?
Troppi no ho pronunciato.
Ti guardo
occhi di giada e riccioli belli
gote e braccia paffute
sguardo di fiamma.
Un riso mi nasce
diviene risata
mi guardi perplessa
ma a breve mi segui
gorgheggi gioiosa
nell’amore intrecciata.

© 2006, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Sì, Adelaide, è mia nipote, tutta fuoco ma anche tenera e coccolona. Sono contenta che ti sia piaciuta. Ti confesso che quando ripenso alle sue reazioni ai necessari limiti, ancora sorrido. Un caro saluto.

keyboard_arrow_up