C’è nebbia stasera nel cielo
mossa da vento sidereo
e lampeggian fugaci le stelle
e danza la luna come odalisca
tra veli d’argento dispersi.

Dal mare l’ho vista salire
lenta posarsi sui colli
leggera gentile
dal sole dorata
carezza
morbido abbraccio
disteso su aspra la macchia.

Così su strazio remoto
amor non rinserra
né in aculei costringe
amor
discioglie respiri
dell’anima voli
avvolge
conforta
lenisce.

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

6 thoughts on “Nebbia marina

  1. “…danza la luna come odalisca

    tra veli d’argento dispersi.”

    Non ricordo dove ho già letto questa tua lirica.

    Stupenda, musicale, purissima poesia. Merita un citazione nel nostro prossimo editoriale.

    Grazie di cuore, Mariamartina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine