menu Menu
CONSAPEVOLE
Di mariamartina Pubblicato in Senza categoria on 24 Luglio 2006 11 Comments 1 min read
...tutto il mio vagare dunque era un cammino verso di te. Precedente La voglia matta Successiva

van Gog

consapevole





dietro maschere di vetro

atroci solitudini

e inganni

nel nome del giusto

ognuno ha la sua giustizia

meglio ignorare accattivanti profumi

rassegnarsi a nascite interrotte

gustando il primo palpito d’ali

sperare

di significare lacrime

non solo mie

povere

stille in un oceano di dolore

errare tra spicchi di luna

promesse d’affetti

anche se onerosi di cure

per dar senso

senso

al conflitto di stelle

anime impazzite

su questa terra

brumosa

continuare a cercare

consapevole

che tutto il mio vagare

è un cammino verso di Te

Amore

appena intravisto

aspirato

sognato

© 2006, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Poetica mente


Precedente Successiva

Rispondi a QueenIshtar Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Commento all'articolo

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. … poesia di intensità emotiva molto forte … come solo la sensibilità femminile può evocare … un amore talmente forte che evoca quasi quello materno …

    mi ha molto emozionato …

  2. errare tra spicchi di luna

    promesse d’affetti

    anche se onerosi di cure

    per dar senso

    senso

    al conflitto di stelle

    …molto sentita la tua lirica

    Spicchi di luna e conflitto di stelle…

    immagine efficace per la sua evocatività che si snoda in tutti i versi…

    Complimenti

  3. Bella, molto. Diversamente da Robert e Anake mi colpisce e sofferma la chiusa, la consapevolezza di una ricerca attenta e profonda, che indica ordine e direzione di fronte al caos “terreno”. Un abbraccio grande.

  4. Prima che leggessi i commenti mi son soffermata sulla stessa frase che Robert ha segnato come la più importante in questa lirica…la stessa frase avrei scritto io perciò il messaggio del poeta è arrivato al lettore…e non è cosa semplice accada. Complimenti. Un

  5. La mia attenzione si è soffermata sui versi…

    “meglio ignorare accattivanti profumi

    rassegnarsi a nascite interrotte

    gustando il primo palpito d’ali”

    che trovi i più pregni di te su tutto.

    Dimmi se è così. Ciao Mariamartina.

  6. Un peregrinare tra le incantate stelle di Van Gogh per perdersi in un cielo di leggiadra poesia.

    Composizione toccante, carissima Mariamartina. L’uso che fai delle parole è musica per il cuore…sembrano danzare…

    Un abbraccio affettuoso

    Maya

keyboard_arrow_up