La voce dell’autunno

Articolo precedenteLa dolcezza di un sogno
Articolo successivoGrida del corpo e dell’anima

Corro libera su prati di pensieri

mi sporco con pozzanghere di te che macchi la mia tranquillità

turbi la mia libertà

lasci il segno

spazzi la mia primavera

e mi lasci un mantello di nostalgia dal profumo dell’autunno

Sonia

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti