menu Menu
FLUIDIFICANDO
Di IlyV Pubblicato in Senza categoria on 30 Giugno 2006 6 Comments 1 min read
Creativa_mente 7 Precedente Successiva

fluido

Fluido, opera pittorica di Carlotta Pardini – Lucca

Perplessa

mi dissolvo

e mi annebbio

 

mi ritrovo

e mi disperdo

in un alternarsi

di senso e non senso

 

mi adagio

in un’inquietudine

di quiete

riarsa

 

mi ammollo

nell’ombra

di un clangore

sommerso

 

bramando

lampi di gigli

© 2006, . Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. I versi sono molto scorrevoli, il cercare la terminologia accurata è importante.

    La poesia è anima, legate a tutto ciò che rispecchia. A volte bisogna essere impetuosi nello scrivere, ma il curare la parte stilistica non è cosa facile. Si riesce a trasmettere emozione soprattutto con la semplicità delle parole, la cura, è maniera dello scrivano di maturità dell’arte.

    Un abbraccio affettuoso

    Nicoletta

    Dimenticavo la musicalità dei versi mi è piaciuta molto.

    Baci

  2. Come ti ho già accennato altrove, Robert: Fluidificando, di non facile lettura e di non facile digestione, può SEMBRARE una ricerca stilistica vuota, in realtà è PURA LAVA DELLA MIA ANIMA. Essa comunque parla d’amore: l’amore per se stesso e l’amore per la vita (bramando LAMPI DI GIGLI per me significa BRAMANDO L’AMORE nel buio della ricerca esistenziale). Era una frase che mi risuonava in testa da una settimana, ed anche la sera quando mi volevo addormentare mi “perseguitava”. Non sono stata bene fino a che, non ho buttato giù in dieci minuti le poche righe che la precedono. Può non piacere – stilisticamente od evocativamente -ma ti assicuro che è in coerenza con le regole e lo spirito del Blog.

    Il mio inconscio si esprime così e quando io faccio poesia mi lascio inondare da esso….

  3. Non so IlyV…

    Perplesso mi dissolvo.

    Non mi convince. Questa volta devo proprio dirtelo.

    Poi, noto che, nonostante i miei sforzi, continuiamo a postare liriche che sono un po’ lontane dal manifesto di questo Blog… Poesie e storie d’amore….

  4. Sto per ripetermi e mi dispiace, la poesia rende bene ed è interessante il tema,ma ho sempre la sensazione che vi sia troppa ricercatezza dei termini. Sono però ben lungi dal darti consigli, un bacio, Adelaide.

  5. Bella, senza dubbio, e fluida appunto…

    Ma perchè ho la sensazione che ci sia un velo…a coprire il tuo sentire?

    Non lasciarti “trascinare” dalla ricerca formale…

    L’anima innanzitutto.

    Ti abbraccio carissima…

  6. rispecchia perfettamente il titolo “fluidificando” appunto, mi risulta un pò difficile la comprensione, mentre trovo interessante la musicalità delle parole usate.

keyboard_arrow_up