Eppure cerco lei
la sua inquietudine
e la cerco tra mille tutte uguali e diverse
ma mai diverse e belle come lei…

Eppure ancora ci penso
alle sue mille ombre dipinte di sogni
alle sue treccine buttate sul seno
e quella malinconia perenne…

Eppure la desidero
la sua voglia di perdersi nell’inverno
la sofferenza sempre sottile
di chi ha bevuto veleno e lo sa…

Eppure la amo,
per quel vuoto che l’attanaglia
e quel desiderio di essere amata
pur non sapendo che sapore abbia…

Eppure la notte che l’ha inghiottita,
ha acceso una stella
che non va più via
da dentro il mio cielo.

Corrado
16/06/2006

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

Archived in Senza categoria and tagged . Bookmark the permalink.

6 thoughts on “Eppure la amo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine