Solo per amore

Ho sfidato in corazza d’ardore la sorte
affrontando l’ostilità di sguardi
sferzati in catene d’astio
Ho dialogato col vento del Nord
perché rendesse a me la voce tua
eco tra le rocce d’un sentimento impervio
Ho solcato tempeste d’Oceani
cercando di te il riflesso muto
nella profondità di procellose acque
Ho maturato giorni stanchi
lasciando indietro stagioni in fiore
fra speranze d’un futuro eterno
Ho graffiato con rabbia l’esistenza
difendendomi come fiera in gabbia
smaniosa di corse in sconfinate lande
Ho atteso ogni notte l’aurora
su orizzonte dipinto di rosate cromie
che lampi rarefatti d’estasi ancora sparge
Solo per amore…

Ultimi post

Altri post