menu Menu

Una sera

Il caldo era davvero impressionante nonostante le ampie finestre spalancate e la stagione tardo autunnale, ma a Livia non dava fastidio più di tanto. Riusciva ad esser sola in mezzo alla confusione mentre i suoi pensieri vagavano leggeri, cullati da una corsetta veloce sul tapis roulant, dal galleggiamento sullo stepper e dalle falcate sull’ellittica per poi […]

Continua a leggere


Cicatrici

Gelido inverno indifferente brucia rosse labbra d’estate schiuse Cicatrici insoddisfatte a vestire i labili sprazzi di vita

Continua a leggere


Questione di "lingua"

Serata di fine ottobre. Stelle semicoperte da nebbia umida. Un viale quasi deserto, lo stesso di sempre. Una macchina appartata. Vetri appannati da respiri ansimanti. Dentro l’abitacolo lui, lei. Incontro di mani, di gambe, forme indistinte. Carezze… e labbra incollate si muovono assaporandosi ora veloci e appassionate, ora più lente. Strani incontri e piacevoli danze […]

Continua a leggere


Ho cercato immagini

Ho cercato immagini per trattenere un sogno come una rete gettata in mare aperto volevo ancora capelli impigliati tra le dita ed occhi dolci a narrarmi favole di vita Tra fresca spuma ti ho trovato Ho cercato immagini per assopire il dolore come uno scialle avrei voluto mi scaldassero le spalle avrei voluto un ricordo […]

Continua a leggere


E così addio...

E così addio… Un libro da continuare, un capitolo da terminare. Tante le cose da fare. Gonfiando il petto ti ho chiesto aiuto. Nessuna risposta al mio richiamo. Così ti ho detto addio… e nel tiepido respiro delle parole l’ultima pagina di quel capitolo, finalmente concluso, s’è voltata mostrandomi fogli bianchi e nuove mete da […]

Continua a leggere


Un giorno... forse...

Ero piccola. Avevo circa sei anni quando la matita non voleva proprio saperne di trovare posto tra le mie dita, mentre, sotto al banco, le mie gambe scalpitavano per la voglia di giocare. Poi la maestra m’insegnò…e carattere dopo carattere, parola dopo parola, iniziai a scrivere di animali parlanti e boschi, di fiumi e mari, […]

Continua a leggere


La villetta sul mare

La mia stanza da letto ha una parete a forma d’onda e mi addormento e sogno solo da quel lato forse perché l’azzurro di cui è rivestita è l’unico colore che riesce a donarmi serenità. Confesso che la strana forma che ogni notte sembra cullarmi dolcemente insieme al fatto di non dover più dividere la […]

Continua a leggere


Un attimo infinito

Sul campo di battaglia inaridito dal vento tempesta s’abbatte L’eterna lotta riprende la sua danza Vecchio e Nuovo da sempre inestricabile bivio dietro loro Guizzanti spade d’antichi ricordi affilate inesorabili fendono le ali del Tempo Mentre l’Eco lontana immobilizza e incatena tutto è sospeso… …e Vita scorre ignara Un attimo infinito…sembra una contraddizione ma non lo […]

Continua a leggere


Un cuore che ama

Un cuore che ama accelera il respiro e riempie la vita profuma giardini e annulla distanze Non conosce ragione un cuore che ama che non sia la sua follia di vivere e sognare Oh! Un cuore che ama è sempre un mistero… la brevità di due mesi per scordare anni di palpiti eternità d’esistenza per […]

Continua a leggere


Al concerto

– Il concerto si terrà lunedì. Ci andiamo? – mi chiese quasi pregando… – Bho, non saprei… – risposi un po’ indecisa – non è che mi piacciano così tanto… e poi di loro conosco sì e no, forse solo tre brani! – continuai. – Non fa nulla… Dai, andiamo… per favore… mi piacerebbe tanto […]

Continua a leggere


Risposte

Risposte. Ecco cosa cercava. Risposte da urlare all’inquietudine affamata. Risposte per colmare il vuoto martellante. Risposte da affidare al mare tumultuoso dei perché …fammi andar via liberami da questa prigionia… Un addio come un delitto e poi la fine del sogno, fermo immagine indelebile negli occhi, nel cuore …abbi cura di te. Vivi e sorridi ancora. Ti […]

Continua a leggere


Fumo negli occhi

Stretta nel suo corto e leggero giubbino nero, Alessia, con i gomiti appoggiati alla ringhiera del balcone ed il viso rivolto verso il cielo, scruta la notte stellata. I suoi occhi vagano alla ricerca di una luna che non si fa trovare, così si accontentano di osservare le stelle. – Ho fatto bene a portarlo […]

Continua a leggere


Il cerchio

Senza farsi notare, senza che nessuno si curasse della sua presenza, lei osservava ironica il mondo circostante. Ritta al centro di quel cerchio chiamato Vita guardava senza vedere, ascoltava senza sentire… Non da protagonista bensì da spettatrice aveva deciso di vivere. L’esistenza con i suoi doveri sociali era già abbastanza difficile e pesante da condurre […]

Continua a leggere


Un bimbo incosciente e curioso

Io e te insieme io e te distanti mille miglia Mondi e pensieri due vite diverse. Se un’aquila ed un delfino s’innamorano dove potranno mai vivere? Come ho potuto credere? Come ho potuto non vedere? – Bella – diceva chi m’incontrava – Bello vederti così – continuava sorridendo. Era strano: nessuno sapeva… gli occhi involontariamente […]

Continua a leggere


Creativa_mente10

Così continuò: – Tre giorni. Posso rimanere solo altri tre giorni. Di più sarebbe davvero impossibile… Scoppierebbe il finimondo. Si, perché oltretutto il mio sostituto è in ospedale con un femore fratturato! E lo spettacolo è alle porte… Quello scemo… – Andrea sospirò giungendo e dondolando le mani – ancora non la smette di fare […]

Continua a leggere


Fantasie e notti d'estate

Notte scurae vento caldo tra i capellibagnati di pensieriGuardo il cieloe non è blue non lo distinguo dal restoma dal buioinvisibilesento che mi tende le braccia.Avanti a mecittà di luci silentiattende l’alba serena.Immagino carezze di vento sul visoe gli occhi tuoi alla finestraa mirare quel cielo non blu.Fantasie e notti d’estate.

Continua a leggere


Perché

E ti pensoAnzi noho pensato così tantoda non aver più nulla a cui pensare…E ti vedobello, audaceE mi manchisempreE ti vorreidi piùEd anche se tutto è finitoanche se non sei qui con meanche se non stiamo insiemeA te rimango legataforteRispondimiperché?

Continua a leggere


Ciao

… “il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce”! Laura lo sapeva bene ma era convinta che la razionalità  questa volta non l’avrebbe abbandonata. Con lucidità avrebbe affrontato tutto. Sarebbe stato veramente molto stupido gettare via inutilmente la stabilità e l’equilibrio tanto faticosamente riconquistati fino a quel momento per lanciarsi ad occhi […]

Continua a leggere


Ciao

Una lettera ti scrivoperché non so parlare.Dinanzi la trepida attesa dei tuoi occhile parole intimoritefuggono via dalla mia bocca.Si nascondono veloci tra i battiti del cuore.Adorno di un tremulo fil di voceun solo coraggioso ciaorimane a farle compagnia.Una lettera ti scrivoperché non so parlareperché quel ciao vorrebbe dirtibacia le mie labbra mutestringimi forte a temi […]

Continua a leggere


Il cellulare

– Vorrei tanto poter entrare in quella sua testa! Vorrei capire perché proprio adesso che ho ripreso le redini della mia vita… – si chiedeva Laura fra sé – mentre seduta all’interno della sua Cinquecento blu, combattuta da emozioni contrastanti, aspettava Sandro.La sua auto era ferma in quel parcheggio che lei ben conosceva, situato all’uscita […]

Continua a leggere


Il castello

Giorno per giorno, ora dopo ora, senza pensare, lei aggiungeva una linea. Continuò così fin quando si accorse di aver finito. Si, adesso il suo progetto era completo. Lo esaminò con occhio critico in tutte le sue parti ed inizialmente provò una certa soddisfazione per il buon risultato raggiunto. Era proprio come aveva desiderato che […]

Continua a leggere


Sul campo di battaglia inaridito dal vento tempesta s’abbatte. L’eterna lotta riprende la sua danza. Vecchio e Nuovo da sempre inestricabile bivio dietro loro. Guizzanti spade d’antichi ricordi affilate inesorabili fendono le ali del Tempo Mentre l’Eco lontana immobilizza e incatena tutto è sospeso… e Vita scorre ignara

Continua a leggere


Scrivere

Scrivere. Bene o male, poco importa. Scrivere per non perdersi. Scrivere e basta. Fogli e matita psicologi dell’animo scrigni di pulsanti pensieri che indecisi tra andare o restare bucano il cervello e scoppiano nello stomaco. La mente trabocca e s’acquieta il foglio silenzioso si riempie. Restano lì, in attesa… Se vorrai, un giorno se ne avrai bisogno […]

Continua a leggere


Flashback

T’affacci alla mente senza un motivo apparentelesto colpisci, ferisci, sparisciRicordi, sensazioni, momenti vissuti e scordatima in fondo mai sopiti.Vita sotterranea, incontrollata esistenza,al ritmo di note conosciuteprepotente danzi,come lampo di fuoco t’accendi in luoghi già visti.Compari, scompari e a volte vorrei che restassi…Ma non senti, non rispondi.Un attimo solo a te basta.

Continua a leggere



Pagina precedente Prossima pagina

keyboard_arrow_up