menu Menu
Il lamento di Giobbe
By Francesco Ballero Posted in Poesia on 26 Giugno 2006 One Comment 1 min read
Previous Next

Il lamento di Giobbe

Christ aux outrages, vers 1912

Christ aux outrages – Georges Rouault

Ma dov’ero io
quando non c’era margine
al tempo o vela
strappata dal vento?
 
dov’ero quando
bastavan le stelle
ad irradiare
corone d’onore?
 
e non avevano argine
gli oceani
né l’orgoglio dell’onda
alcuno scoglio?
 
dov’ero quando
il pensiero era muto
e poi fu detto
“arriverai sin qui
ma non oltre oserai”?
 
 
Ma ora dove sei TU
ora che si sgola il dolore
e la bestia frantuma
ossa innocenti?
 
Ė sì tanto impotente
l’onnipotente Amore?
solitudine immensa
tra sudore ed angoscia?
abbandonato sangue
inchiodato al mio pianto?
 
© Francesco Ballero – Giugno 2006

 


Previous Next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Stupefacente scritto…altissima preghiera e pieno ed assordante pianto di fronte a questa povera umanità flagellata da se stessa…

    Pregevole….

keyboard_arrow_up