Tra te e l’orizzonte

Articolo precedenteSe non ti avessi accanto
Articolo successivoIstanti eterni

Il soffio della vita in testa
e coriandoli che cadono a tempesta,
il colore confuso nel sorriso
di chi l’attimo ha afferrato peregrino.

Le braccia come scialle attorno al collo,
e appassite parole sulle labbra
che attendono lo sbocciare di un ricordo.

Ancora, mente mia, fatti da parte
e lascia questo sangue governare
gli anni miei freschi e cacciatori
di chi proprio non vuole rinunciare.

Immagine: Dominique – Isaac Maimon

© 2008, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

9 Commenti

  1. Cogli l’attimo fuggente per vivere l’oggi, rivivere ancora emozioni, per ricordare ieri, per non rinunciare a qualcosa di speciale altrimenti avrai perso tempo prezioso.

  2. Freschezza e vitalità nei versi di Federica Fotino. Avere il “soffio della vita in testa” e lasciare che il sangue governi gli “anni freschi e cacciatori”. Sono parole che esprimono benissimo l’arrembante positivo desiderio di vita che dovremmo avere sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine

© 2020, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti