Foto di Katarina Sokolova

Urla l’anima:
sono vuote le braccia
nell’albe fredde.

Ma giunge l’incolto mattino,
il cuore gremito d’attese.
Stretta di mani sconosciute:
contro i sobbalzi del respiro
il profumo d’altro che invade.

Presi dal vento
effluvi di glicine.
Tu-tum del cuore.

  
Gioco inizia ed è desiderio
tra sguardi di stelle attonito.
Strappo e stringo e dono cauta
mano cercata e poi sottratta.
Ma – per te – il timore crolla.

Occhi negli occhi
– coincidenza d’anime –
ora viviamo.

© 2007, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

16 thoughts on “Vita

  1. Deliziosa,sobria ed elegante sintassi…di piacevole lettura.
    Striata di intrecci passionali,sussurri leggeri dell’anima….musicalita’inebriante nei versi;esplosione di passioni…piacere dei sensi!

  2. Da dove cominciare?
    Grazie davvero a tutti per i commenti generosi e accurati.

    @Nicla, sono felicissima che la poesia ti sia piaciuta, confesso che non mi aspettavo tutti questi consensi perché questo è uno scritto che ho un po’ “studiato”, quindi avevo l’impressione che nell’insieme risultasse troppo ricercato e poco spontaneo.

    @IrinaP, la differenza tra haiku e senryu sta nella presenza o meno del kigo (il riferimento alla stagione o ad un momento della giornata o ad un elemento della natura da cui si può desumere la stagione). Nel caso specifico, i primi 2 sono haiku, l’ultimo è un senryu.

    @Alanis, Ambra, Maya, Marilena, Fata, Edo, Strega… vi ringrazio per commenti e segnalazioni e vi abbraccio con affetto.

  3. Stupendo questo grido dell’anima, Etain. “Sono morte le braccia fredde.” Poi un cuore gremito di attese all’alba e effluvi di glicine portati dal vento. Una poesia intensa, dal forte lirismo. “Occhi negli occhi ora viviamo.”

  4. Che meraviglia amica Etain!
    Un alternarsi di stili per emozioni di purissima e nobile poesia.
    Delicatissime le immagini che i tuoi versi dipingono.
    La tua penna è magia che regala incantesimi di parole.
    Eccezionale.
    Felice di segnalare questa tua perla.
    Maya

  5. Ottimo esperimento… ora so cos’è un novenario :), anche se faccio ancora fatica, talvolta, a distinguere haiku e senryu… 🙁

    Cinque stelle meritatissime per l’originalità strutturale e per un contenuto letto e straletto ma raramente così!

  6. Densissima , trovo echi schakespeariani, nella descrizione della natura che si fonde in un tutt’uno con lo stato d’animo degli amanti.
    Bellissimi versi! Mi rapiscono!
    Un caro saluto!
    Elisabetta
    (voto: 5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine