menu Menu
Dolori al setaccio
By Etain Posted in Blog degli Autori, Poesia on 8 Novembre 2006 7 Comments 1 min read
Fino al termine della notte Previous Ridi pure di me Next

Résurrection - Claude Théberge

Passo dopo passo
mi avvicino al tuo cuore,
sedimento di riflessi
spenti nel cuneo di respiri
troppo a lungo trattenuti.
E insieme scopriamo
conserve non espresse,
fiati corti e lacrime clandestine.
Non vergogniamoci del dolore,
scandaglialo con me,
riponilo con intreccio di mani
e, indolenti, stemperiamolo
– adesso! –
nella ciotola d’oro del nostro amore.

Amore Dolore


Previous Next

Rispondi a mariamartina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Meravigliosa. Un dolore da stemperare nella ciotola dell’amore…che incantevole immagine…
    Adoro ogni tua poesia e la sensibilità che ti appartiene.
    Un bacio
    Maya

keyboard_arrow_up