Stille di Ghiaccio bollente

Dissolvenze d’arabesco
Sulla pelle profumata
D’estasi gioisco

Mentre cade sul mio corpo
Una goccia brillantata
Dalla “foglia” senza sterpo

Ricamata e rugiadosa
Sul villoso mio arrapato
Come n’ombra ardimentosa

Lussuriosa luminescenza
Nella nostra posa ignuda
Riflettendone l’essenza

Con fioca luce cruda
Di candele ormai consunte
Delle fiamme sono preda

Il respiro è ansimoso
In quell’oasi di pace
E’un sussulto amoroso

Eccitazione quasi atroce
Un fluire impetuoso
Verso il delta alla foce

Nel mare suo tranquillo
Godendo con lo squillo
Dell’amato Mio gingillo

© 2006 – 2007, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

4 thoughts on “Stille di:… “Ghiaccio Blollente”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine