menu Menu
Lapilli di memorie d'amore
By EdoEleStorieAppese Posted in Senza categoria on 25 Agosto 2006 7 Comments 1 min read
Un uomo ad una donna Previous Next

Lapilli di memorie d’amore

Lapilli di memoria
Ribollenti nel vulcano
Stalattiti d’ogni storia
Goccia a goccia nel destino

Diventando stalagmiti
Multistrato variegati
Son ricordi ingigantiti
Dei bei giorni miei passati

Sgranandoli a rosario
Sollucherandomi il pensiero
Ripercorrendoli antiorario
Nell’intimo mio sentiero

Come fosse abbecedario
Di certuni vado fiero
Li conservo nell’acquario
Del Corsaro mio veliero

Edo e le storie Appese

Pensieri


Previous Next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Invia commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. “Di certuni vado fiero” questo significa che di altri…invece…eh?! 😉

    Bella la metafora dei ricordi come lapilli di un vulcano…rime palpabili!

    Ciao Francy

keyboard_arrow_up