Quello sguardo ch’era pozione
Di fascinoso magico aroma
Volatizzato nell’illusione
D’eterno idillio per trama

Ma raggiunte altissime vette
Un delirio frustato nel vento
Lemmi unticanti e saette
Nel tempo di chiome d’argento

I surrogati d’amore perduti
Alimentati da mosse audaci
Si bruciarono istanti eruditi
Di paradisi sottili e mendaci

Un fardello di mille mie gesta
Anticate ma non cancellate
Disincaglia la voglia funesta
Di complicanze mai consumate

Sotto al ponte d’acque agitate
Di flutti spumosi e spinati
Aleggianti d’anime smarrite
Ma quanti anni sono passati ?

Edo e le storie appese

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

2 thoughts on “Amori Vissuti… Antiche Emozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine