folder Filed in Poesia
Ho amato
dgtqui comment 7 Comments access_time 1 min read

Ho amato un uomo
che nutriva d’amore
un’altra donna,
ogni due giorni
mi portava i resti
del loro pasto abbondante.
Ne ho amato un altro,
col cuore parcheggiato
tra lenzuola sudice
mentre cercava nuove lingue
d’assaggiare.
Mi sono riempita la bocca
d’acidosa solitudine
odiando il mondo
e chi ci camminava sopra.
Ho preso a calci il cuore
che voleva gridare,
mostrando le mani vuote
agli angoli delle strade.
Poi sei arrivato tu
ed ho dimenticato tutto.
Nel buio della notte
mi sono distesa
a donarti il dolce seno
e me stessa.
Ma dove sta scritto,
che sarà per sempre?

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono riservati per i rispettivi autori.

Amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel Pubblica il commento

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine
  1. Nulla è per sempre, al di là delle frasi fatte. Dobbiamo imparare a gustare la freschezza del momento senza troppo interrogarci su quello che sarà il destino futuro di ogni attimo. L’attimo, in quanto tale, è fuggevole. Credo che la bellezza, tuttavia, sia proprio intrisa in tale sua fugacità.

    Anto

  2. Quanto dolore per assaporare una gioia nuova e forse inattesa…

    Quando la speranza sembra perduta la vita sa premiare donandoci l’amore più dolce. Nulla assicura che sia per sempre, è vero, ma ogni istante di quello che il presente è da godere fino in fondo, senza chiedere nulla al destino…

    E’ bello leggere di una ritrovata serenità.

    Un caro saluto

    Maya