Esistono sogni infiniti.

Passano per notti inquietanti,
restano.
E parlano all’Io più nascosto,
sussurrano parole di vita.

Restano sospesi
in un circolo vizioso
di arrivi e partenze,
di segni da fermare.

Li contempliamo
distratti e assorti
di giorno.

Li viviamo
amanti e folli
di notte.

E ci sono.
Ci fanno vivi nel mondo
con storie da narrare.

© 2008, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

8 thoughts on “Sogni infiniti

  1. Quella frase iniziale, così affermativa e solitaria, ferma e dolce, nella sua promessa, mostra tutta l’importanza e l’efficacia dell’incipit in una poesia o un racconto.

    Brava.

  2. Cosa sarebbe la nostra vita senza sogni? Bellissima poesia che coglie bene quell’attesa della loro realizzazione che ci fa fremere e ci rende vivi. Complimenti, ti invito a visitare il mio blog e a dare un tuo commento alla presentazione del mio libro di poesie ‘Alba e tramonto’ sul ‘Manuale di Mari’ , Lenio Vallati.

  3. Mi è piaciuta molto la tua poesia, Catherine. Magica, sospesa tra il conscio e l’inconscio, tra il mondo che conosciamo, degli occhi aperti, del tatto, e il mondo dei sogni, una realtà fuori dallo spazio e dal tempo, senza leggi e vincoli gravitazionali… I sogni sono il fuoco che ci arde dentro, e preme contro le sbarre per essere liberato. Il sogno è il nostro desiderio di infinità nel nostro corpo limitato. Il sogno è tutto ciò che sorpassa questo mondo, ma di esso è partecipe. Brava!
    Marghy

  4. Bella poesia….i nostri sogni ….sono la linfa della nostra vita, il respiro della nostra anima, il canto del nostro cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine