Prosa

Blog degli Autori

Il Blog ufficiale del Portale Manuale di Mari diretto da Nicla Morletti, ha una nuova vita. Completamente rinnovato si presenta adesso come il sito web ideale per esercitare il piacere della lettura e della scrittura nell'era dei dispositivi mobili.

Il sogno incantato di Marcello Signorini

Inghilterra del XIII secolo Contea di Nottingham Nell’ampia spianata alle porte della città di Nottingham si sta svolgendo l'annuale festa popolare all’aperto. Nei vari piazzali della sagra è tutto un susseguirsi di manifestazioni, sfide, curiosità, tornei cavallereschi. In un primo piazzale alcuni saltimbanchi si esibiscono nei loro esercizi acrobatici. Due giovani, a turno, sospingono in volo verso il cielo una ragazza che, dopo una piroetta, ricade nelle braccia...

Atmosfere di Daniela Quieti

Le ore del mattino hanno l’oro in bocca “Le ore del mattino hanno l’oro in bocca”: era un proverbio caro agli antichi che esortava a...

La radio nel pagliaio di Alberto Calavalle

Gennaio 1948 Il sole del mattino è un’esplosione di luce nella camera di Ari quando la mamma apre le imposte della finestra. E così improvvisa...

Mario e il “Folletto dispettoso” di Francesco Biacchi

Breve Introduzione Mario e il “Folletto dispettoso” vuole essere un racconto per ragazzi con lo scopo di aiutare i giovani lettori in quel momento di...

Sognando l’Africa in sol maggiore di Michelangelo Bartolo

da Parte I – Tanzania In viaggio È notte fonda, uno stato di dormiveglia mi accompagna. Guardo l'orologio e mi accorgo di aver dormito almeno un...

L’ultima canzone d’amore di Nicla Morletti, 1

Una storia d'amore vera, dei giorni nostri. Una di quelle storie che ti lasciano il segno nel cuore. Per sempre. Rocco, uomo affascinante, musicista versatile, si innamora di Dora, dolce, bellissima.

Paul Smith, l’altro me di Paolo Paolacci

Ieri... Natale Moderno Si svegliò che stava piovendo. Una pioggerellina tranquilla bagnava tutta la città. Il freddo che era già arrivato, appannava i vetri. Dicembre era davvero...

La collezionista di… di Sergio Maffucci

È domenica pomeriggio, sono circa le diciassette, Carlo sta svogliatamente alla guida dell’auto sulla superstrada E45 che collega l’Umbria alla Romagna, attraversando l’Appennino. Un cd...

Il mistero della bolla d’oro di Maurilio Magistroni

Trenta e lode Cà Bembo si rispecchiava nell’acqua grigia verdastra del rio San Trovaso, nel primo pomeriggio caldo e afoso di quel terzo sabato di...

Lo schianto

Sul prato due voragini nere: un pino a terra, l'altro sospeso sulla forsizia. Per trentatré anni, stagione dopo stagione si erano espansi in silenzio... le...

Sogno e realtà

Lui ha un nome. Ma noi lo chiameremo Di Dove. Senza tante spiegazioni perché potrebbe vivere in ogni luogo o in nessun luogo. Ormai non è più un ragazzo e si è lasciato alle spalle quel mondo di sogni ed ambizioni che ogni giovane, se non tradisce sé stesso, coltiva disperatamente. Ma dove siamo?

Lettera aperta ai giovani della mia città

Cari ragazzi, che cos’è un libro ? Qualcuno, molto illuminato ha detto: “E’ la porta di un mondo che si apre, un invito a restare,...

La cava abbandonata

“Dedicato a mio padre, deceduto il 29 novembre 2014” Nicla Morletti È un caldo pomeriggio di giugno. L'aria è quieta, il cielo terso come un cristallo....