Teia

Teia è il nick che ho scelto il giorno in cui ho "aperto" il mio blog, nel 2004. Nessuna nota di presunzione nel nome di questa divinità. E' stato solo un modo per sentirmi parte del mondo naturale, abbracciando cielo(Urano) e terra(Gaia). Il mio blog non può vantare molti visitatori, anzi. Di questo sono molto dispiaciuta, ma capisco che ora più che mai il web è saturo di blog e che decidere di visitare il mio è una scelta del caso. Tuttavia, non mi stanco di pubblicare post nella speranza di condividere con qualcuno ciò che scrivo.

Memoriale di un cuore errante di Alice Alberini

(…) La notte fu troppo breve e troppo fredda. Kalindi era avvolta da tanta irrequietezza e rimaneva rannicchiata nella sua insicurezza, stesa su di un pagliericcio. Guardava la luna attraverso la piccola grata sopra la sua testa. Lo sguardo fisso a scrutare la sfera perlacea, cercando di immaginare le sue imperfezioni senza riuscire a coglierle. Più strizzava gli occhi e maggiore era la rotondità...