menu Menu
Simone Bocchetta
Simone Bocchetta
Previous page Next page

Prima prole

Sento già il gemito che mi toccherà i piedi fino ad una certa età, le ginocchia a pochi anni e via via fino a superarmi le spalle mentre s’incurvano ancor più irrimediabili. Sento già le mille risa con una vaga eco data dal tuo stare in caverna di madre, dal tuo essere ancora da nascere […]

Continue reading



Previous page Next page

keyboard_arrow_up