menu Menu
GiardiniDiMaya
GiardiniDiMaya

Marina Ulisse, alias Maya, anima sensibile che ama guardare negli occhi le persone che incontra sul suo percorso, cercando di cogliere l'essenza più profonda che ciascuno cela nel cuore. E negli altri apprezza soprattutto la sincerità, la lealtà e la bontà dei sentimenti
I suoi grandi amori sono la lettura (divora in particolare i grandi classici dei maggiori autori inglesi, francesi e russi), il mare, la campagna, la vita all’aria aperta, la buona musica, soprattutto classica o jazz, il suo Abruzzo, terra genuina e generosa dove risiede la sua famiglia e dove fa ritorno dalla Capitale sempre con immensa gioia.
Di carattere riservato e riflessivo ripete spesso: “La penna è la mia migliore amica e non mi tradisce mai”. Inizia già nell’adolescenza a scrivere poesie affidando alla penna le emozioni, le sensazioni e gli stati d'animo che possono così esprimersi avulsi dai condizionamenti che la vita quotidiana inevitabilmente impone.
Fra i sentieri dei suoi Giardini lascia tracce di sé e dei versi che l’esistenza con il suo divenire le ispira.

Pagina precedente Pagina precedente Prossima pagina Prossima pagina

Fino al confine di noi (Poetica_mente 2)

Quante anonime strade flagellate dalla pioggia e dal gelo quante aride terre tra i venti infuocati del Sud quanti sterminati mari tra tempeste e ingannevoli bonacce quante impervie salite dinanzi a me Interminabile notte ad accogliere i miei passi  lenti irraggiungibili riflessi all’orizzonte flebile faro per il mio cieco sguardo Frammenti di solitudine raccoglievo sul ciglio […]

Continua a leggere


Senza approdo Perduti giorni dentro fragilissima bottiglia affidata alle onde d’un burrascoso Oceano cavalcato da impetuosi venti Pergamena sgualcita di ciò che fu scritto un tempo parole  d’una antica storia vergate con l’inchiostro di lacrime che neppure il mare cancellerà Vita dispersa tra spume avvolgenti come gelida carezza che regala l’oblio da un dolore senza […]

Continua a leggere


Valzer in  blu Aspettando Morfeo in questa insonne notte mi perdo nell’oscurità di fatui pensieri velati di blu cobalto come scie luminose di stelle   Mi culla l’attesa cantandomi ricordi su note di un valzer senza tempo volteggio nel buio sorridendo di noi fra rughe disegnate di malinconia   Un giro ancora e poi un […]

Continua a leggere


Da qui a sempre Baciami come non hai fatto mai Accarezzami come fosse la prima volta Amami come fosse l’ultimo giorno Stringimi da qui a sempre – Maya –

Continua a leggere


L’Albero della Vita In un luogo molto lontano, al di fuori di tutte mappe conosciute, vi era un parco vastissimo e meraviglioso dove il piccolo Peter andava ogni giorno a trascorrere qualche ora con il nonno. L’erba era verde e si estendeva fino all’orizzonte, fra pianure e dolci colline dalla cui sommità Peter amava correre […]

Continua a leggere


Eco notturno Ombre lontane sfiorano la notte d’estate immobile come un lago fra voci sconosciute sussurranti l’eco di ciò che non torna Ricordi frammenti rimpianti s’affollano senza tregua inesorabile e lacerante sequenza Incessante è il frastuono che spezza il silenzio di questa notte senza stelle oscura come le tenebre del cuore mio infranto – Maya […]

Continua a leggere


Creativa_mente 3

Si, doveva tornare a casa. Dove andare altrimenti? Quanto odiava quella casa, quelle facce rigide e severe, quei muri troppo bianchi per essere sporcati dalle emozioni della vita? Odiava se stessa, soprattutto. Perchè nessuno mai le aveva insegnato a volersi bene. Rimproveri, solo rimproveri durante la sua infanzia. Mai una carezza, ma un abbraccio, mai una […]

Continua a leggere


– Ad occhi chiusi – Tienimi con te posata sul cuore teneramente mentre il mondo s’assopisce ad occhi chiusi culliamo nel silenzio il pensiero soave di un domani per noi che mai conosca la sera – Maya – 

Continua a leggere


E fu luce

Ed all’improvviso il silenzio. Tutto tacque, i rumori al di fuori, le voci sconosciute ed estranee. Il mondo si fece da parte, muto. Le pareti diventarono di velluto, l’aria rarefatta ed infuocata. Rimanemmo sospesi in un’atmosfera senza tempo né spazi. Calò la penombra nel mezzo del giorno assolato, scomparvero i nostri visi. I corpi intrecciati […]

Continua a leggere


Sulla riva dei sogni La bambina sedeva sulla riva ascoltando in una conchiglia il mare ed il canto dei gabbiani guardava lontano sorridendo mentre danzavano gioiosi i suoi sogni sull’acqua in mille piroette di spuma La donna scavò una tana tra le rocce appuntite aspettando muta che l’onda maestra travolgesse impetuosa la disperazione negli occhi […]

Continua a leggere


La carezza dei salici Tristano e Isotta – Leggenda di un Amore Ti amerò oltre la vitasuperando anche la mortemio impavido Cavaliere vigoroso ardore e gioventùche sfidasti l’inclemente sorte per seguire un richiamo d’amore E’ una febbre indomabilequesto sentimento che l’anima bruciadannandoci in una colpa senza perdono forte più della vita più della ragione e […]

Continua a leggere


Dolce sei Dolce sei al calar della sera oltre il sole che muore riflettendo la sua ultima luce al di qua dell’orizzonte ove rimango abbagliata dal ricordo di te che m’accompagna alle porte della notte già pronta ad accogliere la mia anima sola -Maya-

Continua a leggere


Tempo finito Finito è il tempo per noi lontani oramai distanti nel cuore e nelle speranze solo il pensiero vola a te sulle ali di un amore che non può finire vola libero a quel per sempre fermo per noi nell’istante mai dimenticato  – Maya –

Continua a leggere


Poetica_mente."E quello che vorrei dirti di più bello non te l'ho ancora detto"

– Domani mai più – Affido alle impetuose ondeche s’infrangono sulla scoglierale mie parole per tein questa notte cupa e solitaria abitata da lacrime e rimpiantoLe affido al furioso ventoche lacera l’anima miadi tempesta e di doloreaffinché le porti a teal di là dell’orizzonte infinitonella culla di evanescenti stelleove ora dormi per l’eternitàninnato dalle preghiere […]

Continua a leggere


Come frutto primordiale Succose labbra s’offrono a te mordile come morderesti il frutto primordiale nell’Eden incantato di questa passione invincibile Desiderio furente brividi caldi sulla pelle fremente palpita il cuore di ritmo impazzito non indugiare non potrei aspettare -Maya-

Continua a leggere


Spietato destino

Ancora ti amo ed ancora ti amerò. Nonostante tutto, nonostante il destino abbia scelto per noi che non avevamo scelta. Che crudeltà, il destino. Così apparentemente generoso e così malvagio. Spietato destino. Gli amori impossibili non hanno futuro, dicono coloro che non hanno mai amato. E’ vero, ma hanno un presente che continua a vivere […]

Continua a leggere


Preghiera alla notte

Notte amica accogli i miei sogni fammi volare sulle ali di un sospiro che mi conduca al domani assolato -Maya-

Continua a leggere


Stelle senza pietà Passano i giorni scorrono le ore tutte uguali immutabili e tristi Dove sei amor mio? Quale oscuro mistero ti  allontanò da me? Lo chiedo alle stelle che silenti mi guardano senza un sorriso né pietà – Maya –

Continua a leggere


– Le carezze della sera – Languide carezze stasera al chiarore di complici stelle mentre la placida onda della trasparente marea lambisce piano la nostra pelle tiepida segnata di emozioni Tutto tace intorno a noi tutto dorme stringimi forte e più forte ancora fammi sentire parte di te fai che le nostre anime si fondano in […]

Continua a leggere


Madre per sempre  Conchiglia ti schiudiper dare alla lucedella vita la perladonata dal tuo senoa noiviandanti nel mondo Dal mare del ventreai sentieri della terracon amore accompagniil cammino di un figliocol cuore per manotu Madre per sempre -Maya- A tutte le mamme.

Continua a leggere


Rimango qui Rimango qui con i miei ricordi feriti Rimango qui sul ciglio dell’oscurità Rimango qui in attesa di un sonno nemico Rimango qui tra i sospiri del silenzio Rimango qui a cullare la notte – Maya-

Continua a leggere


Tra le tue braccia chiusa Avvolgimi nella calda coperta del tuo abbracciofa di me amante e figliaproteggimi guidandomitra le strade del silenziopopolate di ombre infide e senza voltotienimi sul cuorecullandomi pianoal ritmo del tuo respirorassicurami con una neniain questa notte oscuranon avrò pauratra le tue bracciachiusa  – Maya –

Continua a leggere


    A lbeggia di già all’orizzonteM entre gli amanti assopiti     O rnano i loro sogni di stelle    R iflettendo sui volti la notte            E bbri ancora di carezze e di luna

Continua a leggere


Danzo Danzo con la luna stanotte Sciolgo le chiome lasciando che un’indolente pioggia m’accarezzi leggera e danzo a piedi nudi sulle note dell’anima tua. – Maya –

Continua a leggere


Canterò nel vento Canterò nel vento ti giungeranno sussurrate le mie parole sull’onda d’un respiro lieve come brezza d’aprile Ti cullerà leggero il mio canto come la timida marea nell’ora del tramonto Si poserà su di te la suadente melodia come una coperta sul cuore per scaldare il silenzio Ti accarezzeranno le premurose note sulle […]

Continua a leggere



Pagina precedente Prossima pagina

keyboard_arrow_up