Edio Felice Schiavone

Edio Felice Schiavone, già primario pediatra ospedaliero, nato a Torremaggiore (Fg) il 30/08/1927, risiede a Santo Spirito - Bari. Ha pubblicato: - "La morte non ha la smorfia del teschio", Edizioni Castaldi, Milano 1961; - "Io e il mio Sud /Parte Prima", Edizioni Cappelli, Bologna 1987; - "lo e il mio Sud /Parte Seconda", Edizioni del Leone, Venezia, 1990; - "L'uomo questo mistero", Ibidem, 1993; - "L'ultima sera di carnevale" Poesie tradotte in serbo-croato da Dragan Mraovic, Edizioni Mladost, Belgrado 1996; - "Senza l'uomo", Edizioni del Leone, Venezia 1997; - "Quasi un diario /Parte Prima", Edizioni Helicon, Arezzo 2000; - "Poesia dove", Edizioni Porto Franco, Tarante 2002.

Schegge (Io e il mio tempo) di Edio Felice Schiavone

Al Fanciullo (Poeta nella poesia del mondo) - Il sublime, l'istante. Accoccolato, zitto zitto, un bimbo sotto l'ombrello nel mezzo del prato contempla, ascolta, stretto nel miracolo dell'età - il ritmo liscio, verticale della pioggia, il variabile ticchettare istantaneo delle gocce, e coi gessetti della mente segna da provetto aritmetico sulla lavagna grigia d'un mattino il conteggio infinito delle gocce che piovono, delle nubi che passano, delle ore che spariscono, del Tempo che non c'è che va, viene e non...