menu Menu
Caterina Guttadauro La Brasca
Caterina Guttadauro La Brasca
Previous page Next page

Silenzi d’amore di Caterina Guttadauro La Brasca

Con la valigia in mano, mi sentivo un’emigrante che tornava a casa. Ogni pietra di quella facciata, per me, aveva impressi, come calchi, un viso, un sorriso, un pianto. A tenerle unite era stato l’amore che, come il cemento, aveva reso saldi i pezzi delle nostre vite. Entrai e cominciai a salire i gradini di […]

Continue reading



Previous page Next page

keyboard_arrow_up