menu Menu
Logo

Il primo, l'unico, il vero Blog degli Autori dagli albori della blogosfera

Previous page Next page

Controcanto di Angela Ambrosini

Tempus manet – La lentezza dell’ore è spietata, per chi non aspetta più nulla. Cesare Pavese Tutto quello che resta della mia vita è il tempo. Tempo che ramifica nel tempo, insemina la carne, infuria negli ipogei della mente, gli stessi che il giorno lenisce d’inganni quieti e certi, certi come la vita che è […]

Continue reading


Pentagramma di Angela Ambrosini

A una badante – Sciorinati giorni dispersi, cenci all’aria insaziabile Clemente Rebora – Quelle albe sottili di malcelati addii, quel fulgore di tuoni e grida di sole ferito sulla banchisa del tempo. Quel germe di speranza in un pugno di sogni arresi al caso, al dovere, all’altro. Presto avranno pace per te. Dove ti ha […]

Continue reading


Silentes anni di Angela Ambrosini

Ritorno in Dalmazia – Aspro è il monte nel moto di cieli chini su giogaie di calcare. Cosa celi la strada oltre ombre d’ulivi e bianca pietra d’assolate case non so, tanto tempo è passato che quasi mi sorprendo d’esser stata bambina. E ti rammento, a fragori di scirocco prona o da bonaccia ammutita nell’afrore […]

Continue reading


Semi di senape di Angela Ambrosini

I segnali luminosi sopra i posti numerati si accesero evidenziando il divieto di fumo e l’obbligo di allacciarsi le cinture di sicurezza. L’impianto d’aria condizionata cominciò a emettere un lieve sibilo, presto inghiottito dal rombo crescente dei motori e dallo sferragliare delle ruote sulla pista. Dal finestrino poteva vedere solo le luci dell’aeroporto fibrillare a […]

Continue reading



Previous page Next page

keyboard_arrow_up