Paolo Paolacci Paolo Paolacci è nato il 25 settembre 1956. Ha al suo attivo sette pubblicazioni poetiche tra cui Passaggi di gente (Gabrieli Editore 1986), Pensieri e profumi (Edizioni Tracce 1992), Il nipote di Omero (Libroitaliano World 2008), Voler (Volare quelle d'amore) (Edizioni Tracce 2011) e una di narrativa Gente moderna comunque in scena (Edizioni Tracce 2000). Ha pubblicato articoli su Ungaretti, Cartesio, Isaac B. Singer, Henry Ford e Giovanni Paolo II. Ha avuto collaborazioni giornalistiche sull'attualità con la rivista cattolica Don Orione oggi (1994- 1999) e ha creato rubriche come Anticorpi e Lezioni semplici per Gpmagazine (2006-2007); quindi ha proposto e realizzato la rubrica I mestieri si raccontano con Dentromagazine (2008-2009). Attualmente ha ripreso a scrivere interviste con gente dello spettacolo e della cultura moderna per Gpmagazine.it (anche cartaceo). Ha ricevuto premi per le sue pubblicazioni tra cui nel 2010 il 1° Posto all'XI Premio Corriere della Riviera con Il nipote di Omero, nel 2011 il Premio Speciale del Presidente al Premio Histonium con Poeti si nasce (La vita di Giuseppe Ungaretti); nel 2012 ad aprile il Premio Speciale della Giuria al Premio Internazionale Città di Cattolica con Voler (Volare quelle d'amore) e a settembre il Premio della Critica al Premio Internazionale di Montefiore Conca con Sorpassi lirici.
  • Paul Smith, l’altro me di Paolo Paolacci Ieri… Natale Moderno Si svegliò che stava piovendo. Una pioggerellina tranquilla bagnava tutta la città. Il freddo che era già arrivato, appannava i vetri. Dicembre era davvero dicembre e non solo un carinissimo film di Antonio Monda. La corsa dei giorni, dei mesi e delle festività continuava a ripetersi. Ci si accorge che qualcosa di [...] No responses 6 Febbraio 2015