liberiamolabellezza Romano, sposato, tre figli. Musicista. Amo la Bellezza in tutte le sue forme e manifestazioni. Non so il valore di queste mie tracce (forse) poetiche, ma se da queste ti arrivasse anche una sola emozione sono felice di averla condivisa qui con te.
  • Il tuo sorriso Proiettarsi Nella miriade Di prismi colorati Dell’arcobaleno Per rincorrerci Come bambini Scomporre Per gioco La luce Dell’universo E ritrovarla Intatta Nei tuoi occhi Scoprire insieme La gioia più grande Nel piccolo fiore Ignorato da tutti… Il tuo sorriso Rapisce. 8 responses 18 Febbraio 2008
  • Dagli astri d’Oriente Del mio canto L’eco ancora veglia Sul tuo corpo Sparso nell’anse Che risalivo Con le mani aperte All’odorosa foce, dove Labbra schiuse d’acque Vergini cantavano galassie. Ridono gemme sul tuo petto E le braccia nude Nel miraggio oscillano Danzando tra le dune. Leggera, come gazzella fuggi Nel giardino segreto Della donna di Salomone. Ebbro dei [...] 3 responses 24 Gennaio 2008
  • La mia donna Dissolta in suono caldo, scalza, la sottoveste, muovi lenta entro labili penombre. Già l’immagine misuri d’Eva (solo preme asciugarti la mia sete) e dal suo canto fermo fiera eco – intatta – nelle mie vene affondi. 4 responses 12 Gennaio 2008
  • Nell’arco d’una sillaba Sei qui, preziosa, a sciogliermi la notte nelle labbra che sai avide radici affondare in questo latte d’astri e lasci scorrere tra le dita il tempo del mio volto in cerca eco di stagioni troppo aride. Punta Vreca. Poca terra raccolta tra rocce ed acque. Ricordi? Ulivi fondevano gli azzurri quando secco ci colpiva e [...] 5 responses 20 Dicembre 2007