Lia Bronzi
  • Rose di maggio Sono legata a te scoppiar di rose rosse ai giardini di Maggio ed al tuo invadere l’aria di profumi nell’ora incerta della sera, quando il crepuscolo cede al silenzio la malinconia ed accende, il campo delle ortiche volo basso di lucciole. Così meno irritanti appaiono i brucianti cespi ed il transitar nel giorno colorato, divien [...] 9 responses 27 Giugno 2008
  • A Marta, mia nipote Esplodi dal mio albero antico con urgenza di tenera gemma su nudo ramo, nell’incanto d’aprile. Con afrore primaverile spandi sentore di vita e come l’aquilone voli lieve su aperti orizzonti. Vivi nel mondo, in proteso risveglio di fantasie, bianchi gelsomini e castelli incantati. Come cavallina in fuga nell’effluvio del vento alzi la criniera e corri [...] 12 responses 3 Marzo 2008