Gabriella Tabbò Gabriella Tabbò, genovese, è laureata in lettere, ma ha praticato la professione arredatrice d’interni per molti anni. E’ conosciuta come pittrice acquerellista, esponendo da più di vent’anni in prestigiose gallerie in Italia e all’estero,( America, Islanda, Scozia, Croazia). La sua galleria di riferimento a Genova è ora la “Galleria S. Donato”. E’ presente nel celebre Annuario d’arte Comed (Comanducci), nonché in numerosi altri. La sua attività di scrittrice in prosa e in poesia inizia con la pubblicazione di una sua antologia, “Linfa vitale”, Roma 1988, come ricompensa per un premio vinto. È socia de “Il Corimbo” di Genova, nota associazione di Amici della poesia e ha collaborato più volte, con le riproduzioni di suoi quadri in antologie e libri, con l’Associazione “Tigullio Bacherontius” di S. Margherita Ligure, dalla quale ha ricevuto l’importante Targa“ Tigullio Events”. Ha vinto numerosi premi letterari e artistici, nazionali e internazionali. Nel 2000 pubblica il suo primo romanzo”Veglia”; nel 2003 “ Nel cielo del Tramonto” ed Tigullio Bacherontius, col quale vince il premio “Spazio Donna” a Napoli; nel 2007 “. Segue “Lettera a Bianca”, ed KC Genova, che consegue nuovamente il premio di Napoli, nonché il Premio “Il Golfo” a La Spezia. Con l’ultimo romanzo “Il naufrago del bosco” ed .De Ferrari Genova 2010, consegue il Premio speciale Targa Il Molinello 2011. In tutti i suoi libri sono inserite nel contesto sue poesie e le immagini di copertina sono sempre acquerelli opera dell’autrice stessa.
  • Martino il marziano di Gabriella Tabbò Una incredibile novità a Luponia – E’ già scesa la notte nel Paese di Luponia, coperto dalla bianca coltre della neve di gennaio, che dagli altissimi monti che lo circondano, nasconde tutto: le case, i campi, le piste da sci, le strade, simile ad una lucida glassa bianca su di una gigantesca torta. E’ una [...] 11 responses 1 Febbraio 2012
  • Lettera a Bianca di Gabriella Tabbò E’ una singolare giornata, quella di oggi, prosieguo e forse conclusione di un periodo di piogge miti ma costanti, primizie di primavera. A metà mattina, poi, si è diffusa un’insolita nebbiolina, nascente direttamente dal mare. Il suo umore vischioso si è posato a terra e ha reso in breve tempo viscidi e scivolosi i gradini [...] 6 responses 28 Settembre 2011
  • Il naufrago del bosco di Gabriella Tabbò È un naufrago atipico, quest’uomo che si ritrova solo, nel bosco impervio dell’Appennino; doppiamente solo perché ha perso anche il contatto con la sua identità per un trauma durante un’escursione, che lo ha privato della memoria. Qualcosa, dentro di lui, gli dice di tenersi lontano dal mondo civile finché non l’avrà ritrovata. Nella sua mente [...] 40 responses 20 Giugno 2011