Francesco Paolo Percoco Francesco Paolo Percoco è nato a Bari, è avvocato, poeta e narratore. Ha scritto diverse poesie pubblicate nel web. Ha pubblicato "La balena ed il fiore" edito da Il Libro Italiano, "Il fiore sulla muraglia" edito da Palomar, "Il viaggio del vescovo" edito da Adda e "Quelle strane note del Leoncavallo" edito da Arduino Sacco.
  • Aria sospesa Le gocce si riannodano nei veli lacerati lieve memoria della pioggia ormai lontana, i suoni ed i profumi s’aggirano tra menestrelli saltellanti avvolti nella levità delle anime colorate tumultuose e leggere, che s’imbrividano attraverso i rami, le case, le acque nell’aria sospesa. Trattengo la mia mano che si tende per accarezzare gli alti grappoli di [...] No responses 13 Gennaio 2010
  • L’acrobata Il sottile acrobata sul filo di Arianna risolve il labirinto della mente toglie l’inverno dal cuore, come germoglio di mughetto d’aprile colto da un bambino festante i cui occhi pregano la gioia. Il clown si ferma un attimo guarda stanco con la testa raccolta tra le mani. Vede con nostalgia i finestrini illuminati del treno [...] No responses 7 Gennaio 2010
  • I baci del mare Quanto t’amo, dolcissima, mentre  ti bagni baciata dal mare quieto che profuma di spezie resinose rubate al bosco mentre l’acqua si spinge sino alle radici degli alberi coperte dalla sabbia polverosa. La libellula iridescente e instancabile si districa  come un’acrobata coinvolgendoci tra i rami protesi l’un verso l’altro che si abbracciano incapannando ogni viale e [...] No responses 4 Gennaio 2010
  • Quelle strane note del Leoncavallo di F. P. Percoco Trattengo tra le dita una piccola rosa appassita, schiacciata tra le pagine di un quaderno a righe scritto con inchiostro ormai marroncino: il fiore sembra conservare gelosamente i suoi ricordi, con i petali ancora scarlatti che s’intrecciano con uno sfilacciato nastrino di seta rossa un tempo avvolto intorno al gambo ormai minutissima polvere. Frammenti fragilissimi [...] 36 responses 24 Maggio 2009