eufemiaG Per me scrivere significa prima di tutto recuperare le parole cariche di storia, di magia e di mistero... E lasciarsi prendere per mano da esse mentre come per incanto, ti trasportano in mondi solo immaginati e mai visti..
  • Come gemme all’albero in fiore Mentre il mondo notturno moriva trafitto dagli ultimi bagliori della Luna, hai sparso in silenzio, aromi speziati ed effluvi rubati al tuo corpo d’amante. Non era un sogno e solo all’alba, destandomi, in disparte  ho contemplato le impronte del tuo amore avvinto all’anima come gemme all’albero in fiore. 7 responses 23 giugno 2007
  • Giochi di carta e… Se potessi fermare gli attimi di questa  vita tornerei indietro a quei giorni di settembre di tanti anni fa che raccontano di me e della mia pelle che sapeva di latte e che come  seta avvolgeva il tuo corpo. Ti ho insegnato a salire i mille gradini delle scale della vita mentre ti sussurravo durante [...] 13 responses 23 novembre 2006
  • Anima diafana Distesa sul talamo che ci vide amanti intesso ghirlande di fiori che come gocce di pioggia d’autunno bagnano le mie vesti bianche e ricadono candidi sulla mia anima diafana creatura che ora si nutre della pallida luce della luna che questa notte ci ha avvolto con i suoi raggi di luce. 28 Agosto 2006 12 responses 3 novembre 2006
  • Passi dall’infinito   Ci sono giorni in cui il passato ritorna avvolto in spire di dolorose immagini che si mescolano al presente come in un album logoro di fotografie su cui si è poggiata la polvere dei giorni. Immagini che appartennero a persone amate e perdute i cui passi, si odono ancora nel mio cuore lievi, come voli di [...] 5 responses 22 ottobre 2006
  • Foglie d’autunno Foglie d’autunno * Cadono le foglie d’autunno di rosso screziate amanti fedeli di alberi dalla bruna corteccia estasi di stagioni e battito d’ali scandiscono il tempo in canti di poeti. Eufemia 21 Settembre 2006 6 responses 6 ottobre 2006
  • La stanza di Ulisse "La mia stanza da letto ha una parete a forma d’onda e mi addormento e sogno solo da quel lato…" La chiamavano la capanna di Ulisse. Si trovava laggiù nella baia, a pochi chilometri dal villaggio dei pescatori. Era vecchio Ulisse  e con la faccia rugosa e abitava là vicino al mare. Era gentile Ulisse [...] 10 responses 12 settembre 2006
  • Echi di luce La città si sveglia avvolta in una nebbia torbida e polverosa. Davanti agli scheletri di quelli che fino a poco tempo fa erano case, palazzi,  ospedali ed antiche vestigia di tempi antichi, solo macerie e cocci di vita. Folla di uomini e donne  che accarezzano il volto dei loro figli, come a volere togliere dai [...] No responses 27 agosto 2006
  • Il tempo dei sogni Mani callose testimoni di una vita di sofferenza e di amore carezzano i miei riccioli ribelli mentre assaporo odori antichi che si sprigionano dal tuo scialle di lana. Ricordo quei giorni rivivendoli con gli occhi del cuore e della memoria e mille e mille volte vorrei voltarmi indietro e ripercorrere ad uno ad uno tutti [...] 7 responses 21 agosto 2006
  • Piccola mano Piccola mano che cerca la mia  come ad afferrare ricordi di momenti passati che mai più torneranno. Ed asciugare le tue lacrime e pensare che è giusto così…. Che la vita è un continuo mutare come le onde del mare che si infrangono sulla scogliera come i fiori che muoiono durante il lungo inverno Mentre [...] 5 responses 17 agosto 2006
  • Piccolo Lupo Piccolo Lupo vincitore del premio La Libreria, sul sito www.pennadoca.net, come miglior racconto nel mese di Giugno 2006 Antenato, io ti prego Antenato non lasciare che mi portino via. Il mio popolo ha bisogno di me ed io di loro… Crow Dog   Mi piacerebbe potervi dire perché quello che vi narrerò, accadde in quel [...] 4 responses 30 luglio 2006