Bruno Longanesi Bruno Longanesi è di origine “romagnola”. Nato a Bagnacavallo (Ravenna) il 30 agosto 1928. Cugino di Leo Longanesi (casa editrice, scrittore, pittore). Trasferitosi dalla Romagna a Milano per ragioni di lavoro, risiede, da molti anni, a S. Giuliano Milanese (MI). Ora è “pensionato” ma ha svolto la sua attività professionale a San Donato Milanese come Dirigente ENI-Ente Nazionale Idrocarburi (Responsabile del Personale estero). È socio del Panathlon Club Milano per meriti sporti­vi. Ha vinto una “Stramilano agonistica internazio­nale”. Ha partecipato alla Maratona di New York. Socio del C.A.I. (Club Alpino Italiano), ha svolto un’intensa attività alpini­stica di alta montagna (Monte Bianco, Monte Rosa), scrivendo numerosi “racconti” in prima persona sulle sue scalate. Con questi racconti si è ag­giudicato numerosi premi in concorsi letterari. Ha pubblicato un libro dal titolo: «Quando il Senio mormorava», che ha avuto successo di critica da parte dei maggiori quotidiani nazionali e sulle riviste specializzate. Il libro è composto da 23 racconti. Questo libro, ha vinto diversi premi Nazionali e Internazionali come il “XIX Gran Prix Mediterranée Etats Unis d’Europe”. Ha dato alle stampe un romanzo: “Il miraggio”. Il libro propone temi di estrema attualità in uno scenario di contrapposizione storico-religiosa an­cora difficile da superare tra Occidente e Islam. “Il miraggio” è stato prescelto per rappresentare le Case Editrici Italiane alla “Buchmess” di Francoforte. In questa “Fiera Internazionale del Libro”, il suo romanzo ha trovato facile collocazione presso le Ambasciate e i Consolati italiani all’estero. Nel 2009 ha dato alle stampe un libro dal titolo «Nostalgia del racconto», è una raccolta di 30 racconti, in parte autobiografici, su argomenti vari (sen­timentali, guerra, montagna, brillanti); nel 2013 ha pubblicato il romanzo “Amore nella bufera” ambientato nel periodo della Seconda Guerra Mondiale. Bruno Longanesi ha ottenuto, in questi ultimi anni, 501 riconoscimenti in Premi letterari di narrativa (254 Internazionali e 247 Nazionali) coi se­guenti risultati: 126 Primi posti assoluti; 93 Secondi posti; 54 Terzi posti; 90 Menzioni speciali; 44 nei primi cinque; 89 nella rosa dei finalisti. Ha conseguito i seguenti titoli Accademici internazionali di lettere: 1) Alfonso Gatto; 2) Accademia di “Paestum”; 3) Accademia “Valentiniana”; 4) Accademia Europa; 5) Accademia “Michelangelo” - Grand Prix Mediter­ranée États Unis d’Europe.
  • Cent’anni dopo di Bruno Longanesi La croce sul monte “A volte penso che dovrebbe esserci una regola di guerra per cui bisogna vedere qualcuno da vicino e conoscerlo prima di sparargli” (dal film M*A*S*H*) C’era un’afa fastidiosa nella trincea quel pomeriggio del mese di luglio del 1916. Un’aria immobile, inerte, che favoriva il rilassamento delle membra per stanchezza. Che giorno [...] No responses 25 novembre 2015