Amanda

Array

(E. Manet – giovane bionda)
 
Serena e perduta tra mille sguardi.
Volti indecisi e volti sicuri.
Uomini d’affari gentili e riverenti.
Cavalieri, cortigiani e giocolieri.
Sono tutti ai tuoi piedi mia dolce Amanda.
Dalle tue carnose e ardenti labbra pendono le parole più belle d’amore.
Parole che non hai mai pronunciato ma che poeti e romanzieri hanno desiderato scrivere per te.
Pittori, cantori, soldati e mercenari hanno dormito accanto al tuo corpo nelle notti più stellate.
Una bellezza fulgida quasi accecante quale tue sei mia Amanda non ha mai avuto eguali.
Ma quale destino ti è stato riservato?
Continuamente inseguita e catturata dalla gelosia e dall’invidia. 
Eternamente in balia di acque mosse dalla desiderio tormentoso e dalla passione più sfrenata.
Per tutti tu sei l’amica più cara, l’amante più intrigante, la moglie più fedele…la madre più amorevole.
Ma tutti e nessuno tu rifiuti e vivi nei chiaroscuri della tua vita senza una meta.
Amanda! Sei un’anima irrequieta e sfacciata, un preludio alla gaiezza e un ritorno alla favola.

Ultimi post

Altri post