ed è presto sera
sui passi e sui respiri
di tanti e a tanti che lenti
portano il peso ed il sorriso
della vita
come portano in mano
luci e speranze
ed un canto che per loro
sa di cielo
Ognuno anche se solo
si sente trafitto dalla dolcezza
come carezza di mamma

là vorrei tornare per respirare e vivere

senza giganti e senza nani
solo fratelli, esseri umani

© 2006, Blog degli Autori. Tutti i diritti sono dei rispettivi autori dei contenuti

5 thoughts on “Vorrei Tornare

  1. .. solo esseri umani..
    E ti par poco? Spesso, troppo spesso, ci si dimentica di questo..
    E mi chiedo perchè solo nella sofferenza ci sentiamo fratelli..
    Un abbraccio
    Ars

  2. in effetti a ben più alta poesia è punto di partenza di questa mia come è punto o spunto di paretenza la processione con le candele che tutte le sere si svolge a Lourdes (come da foto), altra ispirazione da un commento fatto da una mia amica ed autrice del manuale di mari alla poesia di Salvatore Quasimodo messa a mo’ di citazione sul mio blog …
    Grazie della gentilezza e della simpatia con cui hai commentato la mia poesia … ah richiesta pratica … c’è un’errore di battitura nella poesia come correggerlo?
    Fulvio

  3. Il primo verso richiama certo altro famoso e indimenticabile verso d’autore ma la composizione non perde per questo né originalità né emozione. Molto bella quella chiusa. Bravissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Togli la spunta se non vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento in questo articolo
Aggiungi una immagine